Questo sito…..

Nel tardo latino medioevale “compagno” era colui con cui si divideva il pane, “cum panis”. Inevitabile il richiamo al vecchio giradischi di Radio Aut, dove mettevo sul piatto “Rimmel” di De Gregori per mandare in onda “Pablo”, “prima parlava piano, e io non lo capivo, ma il pane con lui lo dividevo”. Magari non era il pane, ma le sigarette. E poi quell’”hanno ammazzato Pablo, Pablo è vivo”, con seguito di applausi”, con inevitabile riferimento a Peppino. Compagno è poi […]

Leggi tutto... 2

Nuova presentazione del libro “Era di Passaggio” a Giardinello

Ieri sera ad Alcamo è stato un momento molto bello, con la presenza di una cinquantina di persone attente e partecipi alla presentazione del libro. E’ stata un’occasione splendida per parlare di Peppino e di Felicia nel corso dell’annuale rassegna Alc Art. Stasera si replica a Giardinello

Leggi tutto... 0

L’emergenza profughi? È finta (numeri alla mano), ma l’Italia non riesce a gestirla lo stesso

Finirà che toccherà dire bravo a Marco Minniti, ora che pare le navi delle Ong restano a terra in Italia, che la guardia costiera del Paese africano pare abbia deciso di bloccare gli sbarchi, che gli scafisti abbiano deciso di prendersi una pausa agostana dopo il record di partenze di luglio. Che l’emergenza, la grande invasione, la sostituzione etnica – chiamatelo come volete voi, questo psicodramma estivo – sia alle sue curve finali. Dal canto nostro, a bocce quasi ferme, […]

Leggi tutto... 0

15 agosto: L’Assunzione di Maria e il compleanno di Salvo

    Il 6 agosto ho prima provocato e poi accettato gli auguri di buon onomastico, cercando inutilmente di capire quale relazione ci fosse tra la Trasfigurazione di Cristo”, in calendario quel giorno e il nome  “Salvatore”. Infatti Cristo trasfigurato non è Cristo Salvatore, ma a qualche papa sarà venuto in mente di fare questo accostamento, sulla base di quei tortuosi percorsi di cui solo gli interpreti biblici sono capaci e pertanto “Il Trasfigurato” è diventato “il Salvatore”. Va bene. […]

Leggi tutto... 0

Le visite

  La civiltà contemporanea ha portato alla rarefazione dei rapporti sociali e  alla dilagante solitudine alla quale sono abbandonati i singoli, quando si ritirano a casa, dopo il lavoro e le famiglie, che non riescono più a fermarsi neanche per dirsi “ciao”. Unico ospite, straripante sino nella stanza da letto, è il televisore, che, attraverso l’antenna sul tetto riesce ad arrivare nei recessi del cervello e a trasmettere i suoi deleteri messaggi di vite fasulle e rese artificiali dall’uso sapiente […]

Leggi tutto... 0

L’indulgenza

    L’indulgenza è una peculiarità della Chiesa cattolica, e serve a cancellare, parzialmente o totalmente alcune conseguenze di un peccato  (detta pena temporale) per il peccatore pentito sinceramente dei puoi errori e perdonato tramite il sacramento della confessione. C’è stato un periodo in cui l’indulgenza era a pagamento (oblatio) e veniva attestata da apposito certificato, che fungeva anche da ricevuta. (da esibire a San Pietro). Esiste un’indulgenza parziale, cioè di alcuni giorni o anni che dovrebbero accorciare i tempi della pena in Purgatorio  e un’indulgenza […]

Leggi tutto... 0

Invisibili e schiavizzati: così in Italia si lucra sui bambini 28 luglio 2017

Propongo questo articolo di Elena Basso per Left, ripreso dal sito di Giulio Cavalli 27 luglio 2017 che pone l’attenzione sull’aspetto più drammatico del problema dei cosiddetti “migranti”. C’è qualcosa di più atroce cui l’inchiesta non fa riferimento e su cui, per il vero, mancano dati certi, ovvero il traffico di organi di esseri umani, quello con cui i magnati usano i corpi di questi ragazzi, i cui organi sono i più ricercati, come pezzi di ricambio per garantire al […]

Leggi tutto... 0

VITTIME DI MAFIA

   Si  è “offesi” dalla mafia  quando si è profondamente feriti in una parte del proprio essere, attraverso la scomparsa violenta di una persona cui si è legati. L’offesa ha il significato di un danno ricevuto, di un vulnus che riesce a scuotere dall’interno le basi  della persona colpita. Pertanto vittima di mafia  diventa non solo chi è ucciso o chi subisce le conseguenze di un gesto violento, ma anche, oltre al parente o al consanguineo, qualsiasi persona che con […]

Leggi tutto... 0

L’agricoltura italiana parla cinese

  Se n’è parlato nel febbraio 2016, qualche giornale , compreso il Corriere e il Sole 24 ore ha agitato lo spettro di un totale controllo cinese sull’agricoltura italiana, poi il silenzio. Protagonista dell’operazione  Ren Jian Xin, uno dei potenti più ricchi al mondo, con un  patrimonio liquido stimato sui 500 miliardi di euro. E’ il Presidente della più importante azienda chimico-farmaceutica del pianeta, la ChemChi, (China National Chemical Corporation), con sede centrale a Pechino.. E’ membro permanente del comitato […]

Leggi tutto... 0

Petizione per la libertà di Emiliano Puleo

Chiediamo l’immediata liberazione dei sei ragazzi italiani detenuti in Germania, arrestati solo perché parlavano italiano. I ragazzi sono andati ad Amburgo per manifestare pacificamente contro gli abusi e lo strapotere dei 20 stati che decidono le sorti del mondo. I sei ragazzi: Alessandro Rapisarda,Orazio Sciuto, Emiliano Puleo, Riccardo Lupano,  Maria Rocco e Fabio Vetorel sono stati arrestati dopo che la manifestazione era già finita senza nessuna valida motivazione. I ragazzi giovanissimi si trovano in cella da 23 giorni e hanno […]

Leggi tutto... 0

La strage di Ustica e la vicenda del capitano Mario Ciancarella

  “Il bisogno di verità tuttavia non può fermarsi dove sono presenti ancora zone d’ombra, e pone traguardi verso i quali tendere” ha dichiarato il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella in occasione dell’anniversario della strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980. Un bisogno di verità reale, sentito, straziante per i familiari delle vittime. E di tutti gli italiani e le italiane che quotidianamente credono nella giustizia, nella legalità democratica e in tutti i più alti ideali civili […]

Leggi tutto... 0

Seguimi su Facebook