Questo sito…..

Nel tardo latino medioevale “compagno” era colui con cui si divideva il pane, “cum panis”. Inevitabile il richiamo al vecchio giradischi di Radio Aut, dove mettevo sul piatto “Rimmel” di De Gregori per mandare in onda “Pablo”, “prima parlava piano, e io non lo capivo, ma il pane con lui lo dividevo”. Magari non era il pane, ma le sigarette. E poi quell’”hanno ammazzato Pablo, Pablo è vivo”, con seguito di applausi”, con inevitabile riferimento a Peppino. Compagno è poi […]

Leggi tutto... 2

Ricordando Giancarlo Siani 32 anni dopo il suo assassinio (A.Castaldo)

di Corriere – @Corriereit Giancarlo Siani e la storia che non ha fatto in tempo a scrivere: è stato ucciso il 23 settembre 1985 di Antonio Castaldo Era Lunedì. Giancarlo aveva finito di lavorare prima del solito. Doveva andare a un concerto. La fidanzata lo aspettava. E mentre dal Chiatamone, nel cuore barocco di Napoli, volava verso casa, su al Vomero, molto probabilmente sorrideva. Aveva ottenuto un contratto di due mesi, una sostituzione estiva al Mattino. Da cinque anni era […]

Leggi tutto... 0

MOVIMENTO ANTI ANTIMAFIA: CONSIDERAZIONI (M.Mellini)

  Quanto andiamo scrivendo da lungo tempo sul carattere e le pericolose implicazioni e degenerazioni dell’”Antimafia Devozionale” come la chiama Vitiello con ineguagliabile puntualità, sta trovando negli ultimi tempi un consenso e provoca degli sviluppi decisamente impensabili ancora qualche mese fa. Da più parti mi si invita a dar vita ad un “movimento”, a prenderne nientemeno che la direzione. All’acquiescenza imposta ed accettata fino a non molto tempo fa, si direbbe che stia subentrando l’impazienza ed il desiderio di dare […]

Leggi tutto... 0

Quando la cronaca diventa morbosità

Su “La Repubblica del 15 settembre un articolo di FRANCESCO MERLO, che condivido e che comunque lascia aperto un dubbio: l’interesse per certi argomenti nasce dall’utente televisivo o dal lettore oppure è suggerito, indirizzato e sollecitato da colui che scrive l’articolo?  Pertsonalmente credo che colui che scrive la notizia, che fa diventare notizia un qualsiasi fatto, stimoli l’attenzione verso quello che scrive e crei tutti i relativi coinvolgimenti d’opinione. Esiste poi un’altra più sottile e cattiva considerazione: quanto viene dato, […]

Leggi tutto... 0

Tipi sinistri

  Brevi profili dei militanti di estrema sinistra   Ho  attraversato nel mio pellegrinaggio politico varie sigle e formazioni a sinistra del PCI di una volta, cercando in esse, senza  trovarla, un’identità che fosse quella del comunismo vero,  legato al pensiero di Marx e ai suoi successivi aggiornamenti, dal leninismo, al castrismo, allo stalinismo, alla finale anarchia in cui dovrebbero risolversi tutte le strutture autoritarie del capitalismo. Non ho mai trovato qualcuno che mi piacesse compiutamente, non il Partito Comunista […]

Leggi tutto... 1

La videogiocomania

  I videogiochi non sono nocivi, come non è nociva una pianta di coca o un bicchiere di vino: diventa nocivo il loro uso incondizionato e spropositato. Ecco una breve riflessione su questa malattia del nostro tempo, in costante diffusione: Quali sono gli effetti nocivi più importanti? Innanzi tutto la videomania, causata dall’uso protratto nel tempo, cioè per diverse ore,  rappresenta spesso l’inizio di altre nocive conseguenze. Nella stessa misura in cui si sta lunghe ore davanti al televisore, la […]

Leggi tutto... 0

Picerno: intitolato un anfiteatro a Peppino, ma forzaitalia protesta

  Ricevo da Maria Paola e pubblico una notizia apparsa sul bollettino d’informazione della Basilicata “La Siritide” “Succede in Basilicata, nella mia terra. Succede che il 26 agosto l’anfiteatro comunale di Picerno sia stato intitolato a Peppino Impastato, a conclusione di un percorso strutturato nelle scuole e in seguito a incontri con Giovanni Impastato e viaggi a Cinisi. In questoi ultimi giorni, però,  gira un comunicato stampa in cui si polemizza sulla scelta “di intitolare opere pubbliche ad estremisti di […]

Leggi tutto... 0

Terrasini: sit-in contro la stazione di stoccaggio e compostaggio rifiuti. I Terrasinesi protestano, la Regione rinvia

Sit in di protesta stamane dinanzi agli Uffici del Dipartimento Acque e Rifiuti della Regione Sicilia di Viale Campania che, dopo due rinvii, dovrebbe decidere definitivamente sul futuro dell’impianto di stoccaggio-compostaggio che dovrebbe sorgere in Contrada Paterna-Zucco a Terrasini. Alla Conferenza di servizio hanno partecipato, con diritto di parola ma non di voto, il Sindaco di Terrasini Dr. Giosuè Maniaci, assistito da un tecnico del Comune, il rappresentante legale della Ditta “C.F. Edil Ambiente Srl” Francesco Cusumano (anch’egli assistito da […]

Leggi tutto... 0

Troppi Michele in giro……

  Torna in libertà  Michelino Vitale, uno dei rampolli della dinastia dei Fardazza, già signori di Partinico, oggi in buona parte nelle patrie galere, ma ancora in grado di imporre a Partinico il giogo delle regole mafiose. Michelino, figlio di Leonardo, va a fare compagnia a suo zio Michele, anche lui a piede libero già da qualche anno. Altro Michele tornato libero è Michele Di Trapani, anche lui appartenente a una dinastia di mafiosi che, dagli anni 70 hanno spadroneggiato […]

Leggi tutto... 0

Elezioni regionali siciliane: è partito il carrozzone  

  E’ cominciato già da qualche mese  il balletto, in gran parte sotterraneo,  in vista delle elezioni per il rinnovo dell’Assemblea Regionale. Si tratta del parlamento più vecchio del mondo, del primo parlamento della storia, che i Savoia avevano cancellato e che è risorto con la nuova Repubblica. I suoi componenti si fregiano del titolo di onorevoli. Dovrebbe essere il centro di una storia gloriosa, ma da tempo è ormai ridotto a uno squallido teatrino dove galleggiano “ascari”, cioè personaggi […]

Leggi tutto... 0

E’ morto Gigi Burruano

E’ morto Gigi Burruano. E’ stato un attore completo, uno di quelli che ha illuminato la cinematografia e il teatro in Sicilia, portando in scena tutta l’espressività, l’identità spesso nascosta o dimenticata, il modo di essere autenticamente “siciliano”. Lo ricordo quando, durante le riprese del film “I cento passi”. dove ha superbamente interpretato la parte di Luigi Impastato, assieme a Toni Sperandeo, prima di andare in scena si recavano al negozio di Giovanni Impastato e, senza mezzi termini gli dicevano: […]

Leggi tutto... 0